La marmellata al gin tonic è la svolta

Bere
di Matteo Scotini 3 aprile 2018 12:15
La marmellata al gin tonic è la svolta

Marmellata-gin-tonic-colazione-mattinata

 

Nasce Spreadable gin (letteralmente gin spalmabile): una marmellata al gusto di gin tonic, che si propone di sfidare i palati più avventurosi e di rompere le routine mattutine più solide. Se sentite di essere ormai assuefatti ai sapori della colazione classica e se la versione continentale con uova fritte e bacon non vi ha conquistato, non vi resta che provare questo nuovo prodotto, acquistabile attraverso il negozio online Firebox, che ha lanciato sul mercato lo Spreadable gin.

 

Marmellata-gin-tonic-colazione-mattinata 2

 

Resta da capire (e lasciamo a voi l’ardua sentenza) se questo prodotto sia una vera alternativa alla marmellata classica o se sia più adatto a sostituire le solite tartine offerte durante gli aperitivi. Una cosa è certa: lo Spreadable gin non altererà il vostro stato di coscienza, durante il processo di cottura quasi il 100% dell’alcol presente nel prodotto evapora dunque, pur conservando un retrogusto alcolico, non ha alcun effetto sull’uomo. Data la sua bassissima gradazione e la sua attinenza con il rito della prima colazione questa innovazione culinaria potrebbe essere utilizzata come cura definitiva all’hangover mattutino dopo una serata passata a sfidarvi con gli amici al vostro gioco alcolico preferito.

 

 

Questa innovazione proveniente dall’Inghilterra si propone dunque di rivoluzionare il concetto di aperitivo quanto quello di prima colazione al costo di €11,29 per 220 gr di prodotto. La lista degli ingredienti è piuttosto rassicurante (non compaiono addensanti, coloranti e affini): gin (3%), acido citrico, estratto di chinino, limone, zucchero e oli essenziali e forse proprio in vista della semplicità dell’etichetta lo Spreadable gin si è conquistato un premio come migliore marmellata al gusto di gin.

 

 

Se siete incuriositi da questa novità, ma non siete sicuri di aver capito a quali usi si presta, ci viene in aiuto la pagina dedicata allo Spreadable gin su Firebox dove leggiamo: “spalmalo, bevilo, usalo per i tuoi prodotti da forno o mangialo direttamente dal vaso“. Se ancora non dovesse essere abbastanza, dalla stessa pagina arriva un consiglio molto più preciso: “Ottimo con un sandwich al cetriolo“. Vi segnaliamo inoltre che il prodotto è adatto a chi segue una dieta vegetariana.

Se poi non foste così patiti per il gin, vi ricordiamo che esiste anche la birra spalmabile.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)