Storia
di Simone Stefanini 19 Aprile 2016

52 anni fa la Ferrero produceva il primo vasetto di Nutella, e da allora è dipendenza

il cibo consolatorio preferito in tutto il mondo e crea più dipendenza della droga, ma la amiamo lo stesso

eygfuyqwge Huffington Post - Nanni Moretti alle prese con la Nutella

 

Erano i favolosi anni Sessanta, quando nacque la Nutella. Michele Ferrero trasformò la ricetta della Supercrema del padre e da quel giorno di 52 anni fa, è dipendenza cronica. La utilizziamo nei dolci, nelle ricette fai-da-te, sul pane oppure a larghe cucchiaiate, quando siamo depressi, proprio come faceva Nanni Moretti versione disturbata in Bianca (1984). Certo, la Supercrema aveva un look ben meno accattivante, infatti era nata come cibo pieno di calorie per i poveri.

 

pentapx-blogpx-storieloghipx-comunicazione-ferrero-supercrema pentapx

 

Ma da quando si è trasformata in Nutella, è diventata il cibo consolatorio preferito di tutti quelli che si sentono giù, di quelli che soffrono per amore o per ogni altra ragione. Al diavolo i chili di troppo o i brufoli, tre cucchiaiate di Nutella e passa tutto.

0030 blogspot

 

Da piccoli, oltre al sapore celestiale, la compravamo per i bicchieri con la stampa dei nostri cartoni animati preferiti, producendoci nelle nostre prime collezioni che oggi vengono pagate a peso d’oro.

bicchieriBarbapap_01 toysblog - Gli introvabili Barbapapà

 

La amano in tutto il mondo e un motivo ci sarà. Forse perché quel sapore di nocciole gianduia è del tutto inconfondibile e crea più dipendenza del crack.

large via

 

Anche Indiana Jones ne va pazzo e per lei sopporterebbe ogni tipo di maledizione Inca, Azteca, Maya e pure lo scontro coi nazisti.

1f49c830-c44c-0132-46b5-0e9062a7590a Bustle

 

Avete mai provato i tortini alla Nutella? La ricetta si trova qui e il procedimento sembra davvero delizioso.

Homemade nutella pancake finished2 Ice Pandora

 

Sembra che qualche americana la usi anche come abbronzante. Per favore, non provateci a casa.

screen-shot-2013-06-17-at-20-53-56 Graduatemedicineapplicant

 

Quante volte invece, magari durante la quotidiana spesa nel peggiore discount di Caracas, abbiamo trovato i fake Nutella, quei barattoli di oscure ditte addette al plagio che ci provano, senza riuscirci. E noi che tutte le volte ci caschiamo perché costa di meno, per poi arrivare a casa a scoprire con sdegno che non è quel gusto lì?

swedish-supermarket-8 Meiadeleite

 

Oppure siete tra quelli che provano a fare la Nutella vegana in casa?  una cosa che ci fa tanto male al cuore, sappiatelo. In ogni caso, prima di fare le cose a caso, seguitevi la ricetta di Giallo Zafferano, anche se dalla foto non sembra Nutella per niente.

Nutella-vegan-fatta-in-casa-2-1 Blog Giallo Zafferano

 

Ricordiamoci però di non esagerare, per non fare la figura della Nazionale di Calcio ai Mondiali, che dopo essersi strafogata di pane e Nutella sembrava composta da gatti di marmo.

 

Poi vuoi mettere un vasetto che ti dice Ganzo!, Neh!? o Jamm’bbèll’? Fa subito simpatia.

nutella-dialetti-dialettichette-1024x528 Sardiniapost - I vasetti coi dialetti

 

L’unica cosa: ricordati di lavarti i denti dopo, per non fare figure di… Nutella.

dental work Blogspot

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >