Exotic
di redazione 22 ottobre 2018

Cose che non sapevamo sugli Eggo Waffles di Eleven di Stranger Things

Sono semplici waffles surgelati, abbiamo scoperto la loro storia e curiosità che non conoscevamo.

Ne va matta Eleven, uno dei personaggi cardine della serie televisiva Netflix, Stranger Things.

Tutta colpa di Eleven

Gli Eggo’s sono dei piccoli waffles surgelati prodotti dalla grande catena Kellogg’s; sconosciuti ai più sono tornati in voga grazie alla serie tv più famosa di Netflix, ma la loro storia parte già dagli anni ’50. La loro invenzione si data anno 1953, nel dopo guerra americano, dove i prodotti surgelati, per la loro comodità e rapidità, hanno iniziato ad essere preferiti ai prodotti fatti con ingredienti freschi; Frank Dorsa, il loro inventore, trovò quindi un metodo per poterne produrre tantissimi nella maniera più rapida possibile: nascono così gli Eggo’s.

 amazon

Inizialmente chiamati Froffles, poiché dovevano essere un mash up tra “frozen” e waffles” cambiarono nome due anni dopo la loro invenzione, nel ’55, ma non trovarono successo fino all’arrivo degli anni ’60 quando la loro vendita e la loro fama inzia a prendere piede vertiginosamente grazie all’acquisto del brand (nel 1968) da parte della grande catena Kellogg’s, che lo rese popolare negli Stati Uniti d’America. Per Seven di Stranger Things gli Eggo’s sono una vera e propria addiction, essendo il primo pasto che la ragazzina riesce a procurarsi una volta scappata dal laboratorio in cui era rinchiusa. Il successo dello show Netflix è stato talmente grande (merch compreso) che la vendita degli Eggo’s ha ritrovato una sua crescita sostanziale proprio negli ultimi anni, ed il merito è tutto della piccola Eleven.

Let go my Eggo

Lo sciroppo d’acero e un pezzettino di burro sono il loro accompagnamento perfetto, merito anche delle pubblicità che sono rimaste iconiche nella storia della televisione; Let Go My Eggo è la frase che più di tutte è diventata nel corso degli ultimi 40 anni lo slogan di questo prodotto, amato sia dai più piccoli che dagli adulti.  Una cosa che non ci aspetta forse da questo prodotto così industriale è la totale assenza di aromi artificiali, che li ha resi, in epoca moderna, un cibo pronto in linea con l’evoluzione salutista dell’ultima decade.

 

Un’altra cosa che non sapevamo è che ne esistono di almeno dieci gusti diversi come mirtilli, fragola, avena, cannella e gocce di cioccolato e che esistono anche nel formato stick e nella versione gluten-free.

[Li potete comprare comodamente anche su Amazon.]

Viva gli Eggo’s! 

 

 

CORRELATI >