Ricette
di redazione 15 Gennaio 2019

Dovreste provare le frittelle di patate con tomino e acciughe

Il melting pot definitivo formato frittella.

Ingredienti

  • 500 gr di patate
  • due cucchiaiate di farina bianca
  • due uova
  • tomino a cubetti q.b
  • acciughe sotto sale
  • olio di oliva
  • un pizzico di sale
  • pepe
  • olio di girasole o olio di semi

Patate in ogni forma. 

I nostri amati tuberi sono una delle cose più buone che la natura ci ha regalato, e il loro punto di forza maggiore è senza dubbio la loro versatilità: sono buone fritte, lesse, al forno, schiacciate, a cubetti, dentro gli gnocchi e la lista potrebbe andare avanti all’infinito. Quello che a volte ci scordiamo è che le patate possono diventare anche delle frittelle incredibili, come fossero una specie di rösti svizzere ma non proprio.

Oggi vi proponiamo una ricetta tanto facile quanto buona dove oltre a rendere le vostre patate delle frittelle da “una tira l’altra”, le condiremo anche con cubetti di tomino e acciughe, vediamo come si fa.

 unsaplash

Tutto ciò che è frittella è buono

Preparazione 

Partite ovviamente dalle patate, lavatele, asciugatele bene e grattugiatele; riponete il ricavato dentro una terrina e nel frattempo tagliate il vostro tomino a cubetti (la quantità dipende dal vostro gusto quindi regolatevi voi). Unite i cubetti di tomino alle vostre patate, aggiungete le due uova intere, due cucchiai di farina bianca, le acciughe sotto sale (non esagerate altrimenti risulterà troppo sapido), un pizzico appena di sale (vista la presenza delle acciughe) e il pepe; mescolate bene e amalgamate il tutto e nel frattempo mettete a scaldare dell’olio di girasole  o di semi e aspettate che si scaldi. Una volta arrivato a temperatura versate il vostro composto con l’aiuto di un cucchiaio cercando di dargli una forma precisa che lascerete cuocere in egual modo da entrambi i lati. Una volta che si sono colorite scolate e mettete ad asciugare su un foglio di carta assorbente.

Servite caldissime. 

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >