Viaggi
di Gabriele Naddeo 17 Luglio 2018

5 consigli: essere celiaci e viaggiare felici

Piccola guida alla sopravvivenza del celiaco on the road.

Da quando mi è stata diagnosticata la celiachia ad oggi sono passati 10 anni, una dose massiccia di pranzi alternativi e una manciata di storie divertenti da raccontare. Come quella volta dal barbiere, dove un signore di una certa età voleva convincermi del fatto che la celiachia fosse un disturbo alimentare temporaneo, nonostante la scienza la pensi in modo decisamente diverso. O quella gita del liceo, quando ricevetti un pranzo a sacco per “Ciriaco”, nonostante mi chiamassi Gabriele.

Al di là delle battute, dei fraintendimenti e delle leggende che popolano il mondo del gluten free (no, se non siete celiaci non c’è nessun motivo valido per rinunciare al glutine!),  uno dei problemi principali per chi è affetto da celiachia riguarda il dover mangiare fuori casa, soprattutto in caso di viaggi e gite fuori porta. Vuoi per disinformazione generale, vuoi per il rischio di contaminazione o anche solo per difficoltà a incontrare i prodotti idonei, il celiaco che esce di casa sa che se non si organizza per tempo mangerà male, poco, o entrambe le cose.

Piuttosto che rinunciare al cibo (o peggio ancora, ai viaggi), direi che l’idea di fare un piccolo sforzo in vista della prossima partenza rimane pur sempre  l’opzione migliore. La seguente mini-guida del celiaco in viaggio vi consiglia 5 prodotti utili e a prova di bagaglio a mano che vi salveranno dal digiuno o dall’ennesimo pranzo infame. Ora non avete altre scuse: prenotate quel volo low cost che avete adocchiato da tempo.

 

Fette di pane senza glutine Nutrifree

Portarsi dietro del pane senza glutine quando si viaggia è una delle soluzioni più semplici per non rimanere a digiuno in qualsiasi situazione, ma… avete presente le confezioni del pane gluten free? Sono ingombranti e impossibili da richiudere, con inevitabile spargimento di briciole nella valigia o borsa che sia. Le fette di pane della Nutrifree sono invece imbustate a due a due, non occupano lo spazio di una portaerei (entrano persino nella tasca di una giacca) e soprattutto non sono affatto male in quanto a sapore. Buone e pratiche: il binomio vincente.

[compra]

 

Posate e tupperware  

Scenario: siete in un paesino sperduto in mezzo alle montagne. L’unico, minuscolo, alimentari aperto non ha nessun prodotto per celiaci. Voi avete una fame assurda e sapete che vi resta una sola cosa da fare: comprare del companatico, del formaggio, della frutta o qualsiasi alimento che sia naturalmente privo di glutine. Ora, piuttosto che addentare tutto a caso come se non ci fosse un domani e fare la figura del naufrago sull’isola deserta, portarsi dietro delle posate da viaggio e un paio di tupperware vi consentirà di avere un pasto dignitoso e conservare gli avanzi del pranzo per un futuro snack.

[compra]

 

Miscela per donuts Isabel’s Gluten Free 

Siete in vacanza a casa di un amico o in un ostello? Amate viaggiare usando Couchsurfing e Airbnb? Così come per le fette di pane imbustate a due a due, la miscela per donuts di Isabel’s  garantisce una colazione di tutto rispetto “in un minuscolo spazio vitale”, in più da poter condividere con gli altri, dato che ogni bustina equivale a una decina di ciambelle (senza buco, chissà perché). Invece di mangiare l’ennesima merendina dal nome improbabile in solitaria, qui vi basta un fornello e pochissimi ingredienti per preparare una colazione come si deve per tutti. Così non avrete nemmeno il problema della contaminazione.

[compra]

 

Fornello da campeggio 

Magari non avrete sempre la possibilità di usare un fornello. Magari siete in campeggio o state percorrendo il cammino di Santiago. In questo caso, garantito, la spiritiera non vi deluderà mai. Non serve una laurea in ingegneria per imparare ad usarla e vi permetterà di cucinare ovunque e in tempi relativamente brevi.

[compra]

 

Questa canzone su YouTube 

A mio avviso, nessuna guida sulla dieta senza glutine potrà mai essere considerata rispettabile senza citare questa canzone di YouTube. “Celiaco Rock”, perla indiscussa del sottobosco musicale italiano, non ha bisogno di presentazioni, è già un agghiacciante capolavoro trash così, fin dal titolo. Trucebaldazzi e Manuto sono pivelli a confronto di questa Wonderwall del senza glutine e del disagio istantaneo che provoca.  Da ascoltare rigorosamente in viaggio, prima, durante e dopo i pasti (con o senza glutine).

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >