Viaggi
di Mattia Nesto 3 Luglio 2018

Il ristorante più spaventoso al mondo è a Tokyo

Il Lock Up è un ristorante spaventoso, che serve bevande simili a sangue e spaghetti blu, per la gioia dei fanatici dell’horror

Tokyo fa paura.

Provate ad immaginare di cenare a fianco di Jigsaw  di  Saw mentre Freddy Krueger di Nightmare vi serve quella che, a prima vista, sembra una mano carbonizzata mentre un’inquietante crocerossina spilla da una testa umana un po’ di sangue liquoroso per darvi da bere. Nel quartiere di Shibuya a Tokyo tutto questo è realtà: almeno al ristorante The Lock-up.

Foto da un blog giapponese Milkcurrynoodle - Foto da un blog giapponese

 

 SavvyTokio

Il locale si presenta come una specie di colossale Bignami di tutti i film horror, splatter e gore che hanno infestato la nostra infanzia e non solo. Infatti tutto è studiato nel dettaglio con anche gli stessi tavoli che simulano tavoli da laboratorio dove si praticano orrendi esperimenti su, a piacere, creature ed umane. Si ha pure la possibilità di pasteggiare, più o meno allegramente, in una prigione da cui pare abbastanza arduo poterne uscire senza finire fritti sulla sedia elettrica.

Bu!

 

https://www.instagram.com/p/64sZWhDjZi/?taken-at=3904580

Anche il cibo che viene servito al ristorante è molto ma molto particolare. Non si bevono bicchieri di vino o boccali da birra, ma ci si bagna le labbra con un liquido molto simile al sangue racchiuso in provette oppure si possono assaggiare degli spaghetti dallo spaventoso colore blu.

 

https://www.instagram.com/p/BRvivC2Bu6k/?taken-at=3904580

 

Orrifico!

Nonostante questo le persone che frequentano il Lock-Up non sono spaventate, anzi si divertono alla grande, almeno stando ai numerosi filmati che girano su Youtube e su tutti i social possibili e immaginabili. Forse perché, gradito plot-twist in questa cena molto più simile ad un film dell’orrore, c’è la possibilità di potersi fare direttamente al tavolo i propri cocktail più micidiali e, forse, mortali. Bisogna armeggiare sì con fiale e alambicchi ma vuoi mettere bere un moscow-mule fatto con le proprie mani mentre, ad ogni momento, potrebbe saltare fuori qualche creatura dell’incubo?

 

 

A metà strada tra un baraccone da fiera paesana e da una fantasia malsana fattasi realtà, una visita al Lock-Up, se siete nei dintorni di Tokyo, va assolutamente fatta. In fondo chi c’è stato ha detto che “gli spaghetti all’occhio (di umano)” sono davvero deliziosi. Quasi da morirci insomma.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >