Fail
di Simone Stefanini 20 Maggio 2016

Gli americani alle prese con la pizza fatta in casa: una galleria dell’orrore

Cari statunitensi, siete davvero sicuri di saper preparare una pizza decente?

pizza-americana imgur - È stata fatta da Giotto?

 

Gli americani non sanno fare una pizza decente. Nonostante le opinabili invenzioni tipo il cartone di pizza fatto di pizza, o quelle più stupefacenti, come il cartone di pizza che diventa un appiatta per fumare erba, non si rassegnano al fatto che la migliore pizza la facciamo in Italia, anzi, sono i primi a dire che la vera pizza italiana fa schifo. Siamo dunque costretti ad accettare la sfida e a dare un’occhiata alle pizze che i buongustai statunitensi fanno in casa, per sincerarci del fatto che noi siamo davvero migliori di loro.

Cosa si vince? La gloria, e una sicurezza, che nel mondo incerto in cui viviamo è già qualcosa. Si dia inizio alla galleria degli orrori culinari dei sedicenti pizzaioli americani, che sfoggiano le loro creazioni direttamente su Reddit e si fanno dei gran complimenti, senza rendersi conto di ciò ce la loro imperizia e il loro cattivo gusto stia realmente partorendo.

 

Pizza ai funghi arrostiti, cipolle caramellate e spinaci

AH6mfZv  .

Carina, se togliamo il fatto che sembra un quadro espressionista sulla Seconda Guerra Mondiale. Magari è gustosa, ma a dirvela tutta, il formaggio usato a mo’ di mozzarella sembra bagnoschiuma, e siamo stati anche cauti col paragone.

 

Pizza bianca con bistecca e cipolle caramellate

 reddit

Una robina leggera, perfetta per il primo appuntamento. Che poi la bistecca si mangi a parte, questo dobbiamo ancora spiegarglielo, tuttavia sembra estremamente succulenta. Di certo va mangiata mentre siamo collegati all’elettrocardiogramma, perché una sola fetta potrebbe riempire un’aorta.

 

Pizza senza glutine con pollo alla salsa BBQ

 imgur

Altra pizza da consumare comodamente sul lettino del cardiologo, con sopra cipolla e arrosticini vari.Di certo un pasto completo. Completo per un mese, specifichiamo. Altra annotazione mentale: il barbecue e la pizza sono due cose separate. Ah, ma è senza glutine. A posto, allora: roba da salutisti.

 

Pizza con peperoni, cipolla, salamino e carne varia

 imgur

No ma metticela un po’ di crosta, eh. Già che sopra ci hai scaraventato due milioni di calorie e, sospetto, anche una scatoletta di Simmental, quantomeno restiamo leggeri col bordo. E invece niente, più gonfio delle labbra di Nina Moric.

 

Pizza con ananas, mozzarella e prosciutto cotto

 reddit

Quando incontrerò chi ha inventato la cosa di mettere l’ananas sulla pizza, passerà dei guai seri. Questa che sembra una pizzetta, in realtà è una pizza tonda fatta da mani che sarebbero più adatte alla coltura dei campi coltivabili.

 

Pizza con ali di pollo

 reddit

In realtà sembra che qualcuno abbia dato di stomaco su una teglia, e invece è la rinomata pizza con le alette di pollo spezzettate e roba verde messa sopra per creare un colore disgustoso.

 

Pizza tutta crosta

wcHN1USg imgur

Una pagnotta pesante 5 chili con una decorazione nel mezzo, tra il surreale e l’alimentare. Americani, come potete chiamare pizza un’assurdità del genere? Vi invitiamo alla serietà, altrimenti, come già minacciato, toglieremo i nostri ambasciatori dal vostro paese. Grazie.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >