Speak to me
di Chiara Lauretani 14 Dicembre 2018

I dolci li possono fare anche i pigri: intervista ad Alice Balossi

I dolci spesso sono questione di matematica.

Si chiama Alice Balossi e molti di voi se la ricorderanno per la sue partecipazione alla seconda edizione di Bake Off Italia. Capelli rossi, stile retrò anni ’50 e passione per tutto quello che è dolce; dal 25 ottobre in libreria con Dolci per pigri, un piccolo scrigno di ricette buone, particolari e assolutamente facili e veloci da preparare. Su Instagram, sotto il nome di idolcidialice, vanta quasi 40 mila followers; Alice collabora anche con Nolab Academy e con la Scuola di cucina di Sale&Pepe.

Ha contribuito alla rubrica “Pronto in Tavola” di Tgcom24 e con La3 Tv ha condotto un programma tutto suo. Le abbiamo fatto il terzo grado e abbiamo scoperto che la pasta frolla non è così difficile come crediamo e che anche se si è pigri in cucina si possono raggiungere livelli di eccellenza. 

Evergreen : una cosa che hai mangiato, mangi e mangerai per sempre

Il risotto, in tutte le maniere! Quello alla milanese è proprio il mio, quando non so cosa cucinare vado sempre di risotto! Nella maniera più classica possibile, bello pieno di burro, con il soffritto di cipolla, è impegnativo è vero, però alla fine quando finisci di mangiare sei contento!

Ricette: cavallo di battaglia una volta accesi i fornelli

Tutto quello che viene fatto con la pasta frolla! A partire dalle crostate; spesso quando alle persone proponi una crostata rimangono sempre un po’ perplesse, però in realtà se uno la sa fare bene, è una preparazione buonissima perché fa molto contrasto. Io personalmente cerco sempre di fare un “guscio” bello croccante e dentro un ripieno morbido, è sempre buonissimo. Anche perché la pasta frolla in realtà è davvero un semplice calcolo matematico (sono un po’ geek in questo) , ma in giro non se ne trovano sempre di molto buone; quando facevo la ricetta base dei frollini, la gente li mangiava e mi diceva “questi sono i biscotti più buoni che abbia mai mangiato!” e io rispondevo “grazie, ma è solo la ricetta base” , quindi se fatta bene con il burro anziché la margarina, la vaniglia vera, tutto fatto in casa viene fuori uno spettacolo; e poi è semplice e la puoi adattare a qualsiasi sapore, la mia preferita è la crostata al cioccolato (crema al cioccolato facilissima con panna).

Pasta frolla

5 sensi: il cibo che preferisci odorare/il cibo che preferisci toccare/il cibo che preferisci guardare/ il cibo che preferisci gustare/ il suono la frase o la parola che preferisci del cibo.

OLFATTO: lamponi!

TATTO: l’impasto per il pane e la pizza.

VISTA: i dolci tutti, li guardo e sto male! Certe preparazioni lucide con la glassa a specchio o anche i croquembouche, li guardi e sono bellissimi, tutta la pasticceria francese è bellissima!

GUSTO: tante cose (ndr ride), frutto preferito ad esempio il mango oppure la cucina thailandese e gli arachidi!

UDITO: il “a tavolaaa!” di mia madre

Exotic: la cosa migliore che hai mangiato fuori dall’Italia

Il phở vietnamita: è una zuppa, è la classica zuppa vietnamita e anche il ramen, ne vado pazza! Il phở sono spaghettini con manzo di default, però è condita con molte erbe fresche, senza cucinarle; in realtà è una ricetta base e poi ognuno la personalizza come vuole, e la cosa bella è che ci puoi aggiungere le erbe fresche e una spruzzata di lime. Qui a Milano vado solitamente o da Casa Ramen o da Ramen a mano. La ricetta classica però non ha un brodo così limpido (quello è fatto alla cinese) quello giapponese ha un brodo veramente grasso (a Parigi ne ho provato uno veramente original), però è molto buono.

Dal Vietnam

Tossicodipendenza: un junkfood, un cibo che sai che non ti fa bene ma che non riesci a smettere di comprare

Tante cose! Allora io ho un problema con gli arachidi però non sono proprio un junkfood; di cibo veramente spazzatura non ne mangio molto, anzi non le compro proprio! Forse ti potrei dire il burro di arachidi che compro spesso, è anche vero però che se è fatto bene non è un cibo malvagio, però ecco quello so che se lo apro lo mangio proprio a cucchiaiate.

Abitudine: La prima cosa che mangi o bevi quando ti alzi la mattina/l’ultima prima di andare a letto

La mattina il kefir è una specie di yogurt probiotico, diciamo che la mattina cerco di rimanere il più sana possibile: succo di limone, kefir e tè verde per dire; la sera lo “svaccamento” più totale con cioccolato fondente e burro di arachidi. Oppure gelato, rigorosamente al pistacchio, cioccolatini vietati perché ne mangerei all’infinito.

Kefir

A o B?

Spesa grossa/Spesa piccola? Spesa grossa! Anche se con il mio lavoro ho la tendenza a fare tante spese piccole. Anche la spesa grossa però è bella, almeno hai già tutto, io risolvo il problema facendomela spedire a casa.

Junk food/Healthy food? Più healthy che junk

Pizza/Pasta? Pizza

Granita/Gelato? Ahhh, dipende solo ed esclusivamente dalla granita, se siamo in Sicilia granita, se siamo a Milano gelato

Birra/Vino? Domanda amletica: vino bianco o ros.

Coca cola/Pepsi? Nessuna delle due, non ho mai capito la differenza (ndr ride) se devo berla prendo la Coca Cola comunque

Gin tonic/Moscow mule? Gin Tonic

Dolce/Salato? Bè dolce

Frutta/Ammazzacaffè? Dipende: per pranzo frutta ma per cena ammazzacaffè.

Senza olio di palma/Con olio di palma? Dipende dall’olio di palma, perché di per sé l’olio di palma sarebbe anche un grasso buono, non fa male, abbiamo avuto tutta questa montatura solo in Italia; più che per la salute è un problema di coltivazione, son state abbattute foreste per fabbricare questo olio il che è veramente un peccato; però la produttività della palma è altissima più di qualsiasi altro olio vegetale, quindi dipende dal tipo, ma se è un buon olio di palma perché no; io cerco di prendere sempre oli di palma certificati, viene anche usato nei prodotti di bellezza per esempio. E’ più una questione etica che salutare.

Piccante sì/Piccante no? Piccantissimo!

Sushi/Ostriche? Come si fa a scegliere?! Buoni entrambi, sempre, farei un bel sashimi con un paio di ostriche a fianco.

Caffè/Ginseng?  Caffè!!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >