I carboidrati sono una cosa importante: intervista a Denise D’Angelilli

Su Instagram si chiama dueditanelcuore e ogni giorno ci parla di musica, di donne e di cibo.

Voleva nascere Winona Ryder, ma all’anagrafe è Denise D’Angelilli, detta anche Denai.

Romana doc trapiantata a Milano, è vegetariana e amante sfegatata sia dei carboidrati che della musica indie; il suo habitat naturale è infatti sotto al palco di qualche piccolo festival in giro per l’Italia. Nella vita di tutti i giorni è una Creative Specialist del Brand Integration  ma è seguitissima sui social, soprattutto su Instagram dove i suoi follower sono già in 19 mila, sotto il nome di dueditanelcuore. Sincera, spontanea, senza filtri e sempre dalla parte delle donne, tra le cose di cui ama parlare maggiormente c’è (per la nostra gioia) anche il cibo, e quindi le abbiamo fatto il terzo grado.

Beatrice Mammi  Beatrice Mammi

Evergreen: una cosa che hai mangiato, mangi e mangerai per sempre

Allora, che ho mangiato, mangio e mangerò per sempre….la mia pizza preferita: pizza radicchio gorgonzola e noci, pure d’estate, sì, sempre! Anche se so che il radicchio d’estate non si dovrebbe mangiare perché è più autunnale e bla bla bla, la pizza è anche un po’ pesante, pure le noci in realtà sono associate all’autunno, però quella per sempre!

Ricette: cavallo di battaglia una volta accesi i fornelli

(ride) In realtà c’è, non cucino, cioè quando cucino lo faccio anche abbastanza male, però c’è quella cosa che so fare bene e l’ho scoperto a caso una sera a casa di una mia amica, ed è… la chiamo caponata ma se mi dovesse sentire un siciliano probabilmente mi spara, però è una specie di caponata, cioè in realtà sono solo melanzane con il sugo, ci metto l’aglio, la cipolla (anzi lo scalogno ad essere precisa), faccio il soffritto cosa che solitamente non faccio mai; l’ho fatto una volta a casa di una mia amica e lei mi fa:“ma davvero l’hai fatta tu?” e quindi adesso la ripropongo sempre alla persone e ogni volta mi dicono “ma allora sai cucinare?!” e io rispondo “no, so fare solo questa”; è un po’ a caso in realtà, prendo tutte le cose le butto lì e quando sento un buon odore dico “ok, ci siamo!” .  Scalogno, aglio, un sacco di spezie, perché mi piacciono molto le cose speziate, rigorosamente passata di pomodoro perché non mangio le cose con i pezzi, deve essere tutto frullato, niente polpa, poi melanzane, basilico, se ho due olive o due zucchine ce le butto dentro… sì sì, quella mi viene da Dio; inoltre è una perfetta ricetta vegana, su un bel crostino di pane, ahhh hai fatto!

5 sensi: il cibo che preferisci odorare/ il cibo che preferisci toccare/ il cibo che preferisci gustare/il cibo che preferisci guardare/ il suono la frase o la parola che preferisci del cibo.

OLFATTO: il pesto

TATTO: i legumi secchi (non amo toccare molti cibi, per esempio i funghi li compro solo surgelati)

GUSTO: la pizza

VISTA: la red velvet, la mia torta preferita per sempre

UDITO: siccome vivo da sola da una vita e prima vivevo con mio padre che non cucinava, il suono del campanello di casa, perché ci portavano la pizza, quindi decisamente il campanello del pizzettaro.

Exotic: la cosa migliore che hai mangiato fuori dall’italia

Il cibo greco, non ti so dire i nomi precisi ma adoro quei sapori, tipo le melanzane quelle strane che fanno loro, la salsa yogurt e poi la cucina greca ha un sacco di roba vegetariana, quindi sono super fan!

Tossicodipendenza: un junkfood un cibo che sai che non ti fa bene ma che non riesci a smettere di comprare

PATATINE FRITTE E MAIONESE! A parte che la maionese la metto dappertutto, pensa che nel frigo del mio ufficio ho solo un tubetto di maionese e qualsiasi cosa io compri o qualsiasi cosa mi porti da casa c’è sempre vicino anche la maionese; le patatine fritte però quelle stick, quelle belle, un po’ larghine, stile kebabbaro proprio, con la maionese…ciao proprio! Colazione, pranzo e cena.

 

 

La prima cosa che mangi o bevi appena ti alzi la mattina/l’ultima prima di andare a letto

Allora o il tè o il ginseng, perché la mattina bevo e basta non mangio (sono una persona orribile lo so!), prima di andare a dormire il ginseng uguale, tanto dormo comunque, ne bevo dodici al giorno che sia tè o ginseng.

A o B

Spesa grossa/Spesa piccola: Spesa grossa

Junk Food /Healthy food: Junk Food!!

Pizza/Pasta: Cazzo! Eh vabbè, pizza!

Gelato/Granita: Gelato!

Birra/Vino: Eh no vengo da Ariccia quindi vino

Pepsi/Coca Cola: Nessuna delle due, non le bevo

Gin Tonic/ Moscow Mule: Moscow Mule perché non bevo il gin

Dolce/Salato: Dolce

Frutta/Ammazzacaffè: Chiaramente ammazzacaffè, Amaro del Capo tutta la vita 

Con olio di palma/senza olio di palma: Ma un po’ tutto, quello che capita

Piccante sì/piccante no: Piccante sì ma con moderazione come dive in inghilterra “only piri, not piri piri”

Sushi/ostriche: Sushi vegetariano ovviamente, anche se non mi fa impazzire, non amo l’alga

Caffè/Ginseng: Ginseng

 

Abbiamo finito!

Ammazza che velocità!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

"La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >