I carboidrati sono una cosa importante: intervista a Denise D’Angelilli

Su Instagram si chiama dueditanelcuore e ogni giorno ci parla di musica, di donne e di cibo.

Voleva nascere Winona Ryder, ma all’anagrafe è Denise D’Angelilli, detta anche Denai.

Romana doc trapiantata a Milano, è vegetariana e amante sfegatata sia dei carboidrati che della musica indie; il suo habitat naturale è infatti sotto al palco di qualche piccolo festival in giro per l’Italia. Nella vita di tutti i giorni è una Creative Specialist del Brand Integration  ma è seguitissima sui social, soprattutto su Instagram dove i suoi follower sono già in 19 mila, sotto il nome di dueditanelcuore. Sincera, spontanea, senza filtri e sempre dalla parte delle donne, tra le cose di cui ama parlare maggiormente c’è (per la nostra gioia) anche il cibo, e quindi le abbiamo fatto il terzo grado.

Beatrice Mammi  Beatrice Mammi

Evergreen: una cosa che hai mangiato, mangi e mangerai per sempre

Allora, che ho mangiato, mangio e mangerò per sempre….la mia pizza preferita: pizza radicchio gorgonzola e noci, pure d’estate, sì, sempre! Anche se so che il radicchio d’estate non si dovrebbe mangiare perché è più autunnale e bla bla bla, la pizza è anche un po’ pesante, pure le noci in realtà sono associate all’autunno, però quella per sempre!

Ricette: cavallo di battaglia una volta accesi i fornelli

(ride) In realtà c’è, non cucino, cioè quando cucino lo faccio anche abbastanza male, però c’è quella cosa che so fare bene e l’ho scoperto a caso una sera a casa di una mia amica, ed è… la chiamo caponata ma se mi dovesse sentire un siciliano probabilmente mi spara, però è una specie di caponata, cioè in realtà sono solo melanzane con il sugo, ci metto l’aglio, la cipolla (anzi lo scalogno ad essere precisa), faccio il soffritto cosa che solitamente non faccio mai; l’ho fatto una volta a casa di una mia amica e lei mi fa:“ma davvero l’hai fatta tu?” e quindi adesso la ripropongo sempre alla persone e ogni volta mi dicono “ma allora sai cucinare?!” e io rispondo “no, so fare solo questa”; è un po’ a caso in realtà, prendo tutte le cose le butto lì e quando sento un buon odore dico “ok, ci siamo!” .  Scalogno, aglio, un sacco di spezie, perché mi piacciono molto le cose speziate, rigorosamente passata di pomodoro perché non mangio le cose con i pezzi, deve essere tutto frullato, niente polpa, poi melanzane, basilico, se ho due olive o due zucchine ce le butto dentro… sì sì, quella mi viene da Dio; inoltre è una perfetta ricetta vegana, su un bel crostino di pane, ahhh hai fatto!

5 sensi: il cibo che preferisci odorare/ il cibo che preferisci toccare/ il cibo che preferisci gustare/il cibo che preferisci guardare/ il suono la frase o la parola che preferisci del cibo.

OLFATTO: il pesto

TATTO: i legumi secchi (non amo toccare molti cibi, per esempio i funghi li compro solo surgelati)

GUSTO: la pizza

VISTA: la red velvet, la mia torta preferita per sempre

UDITO: siccome vivo da sola da una vita e prima vivevo con mio padre che non cucinava, il suono del campanello di casa, perché ci portavano la pizza, quindi decisamente il campanello del pizzettaro.

Exotic: la cosa migliore che hai mangiato fuori dall’italia

Il cibo greco, non ti so dire i nomi precisi ma adoro quei sapori, tipo le melanzane quelle strane che fanno loro, la salsa yogurt e poi la cucina greca ha un sacco di roba vegetariana, quindi sono super fan!

Tossicodipendenza: un junkfood un cibo che sai che non ti fa bene ma che non riesci a smettere di comprare

PATATINE FRITTE E MAIONESE! A parte che la maionese la metto dappertutto, pensa che nel frigo del mio ufficio ho solo un tubetto di maionese e qualsiasi cosa io compri o qualsiasi cosa mi porti da casa c’è sempre vicino anche la maionese; le patatine fritte però quelle stick, quelle belle, un po’ larghine, stile kebabbaro proprio, con la maionese…ciao proprio! Colazione, pranzo e cena.

 

 

La prima cosa che mangi o bevi appena ti alzi la mattina/l’ultima prima di andare a letto

Allora o il tè o il ginseng, perché la mattina bevo e basta non mangio (sono una persona orribile lo so!), prima di andare a dormire il ginseng uguale, tanto dormo comunque, ne bevo dodici al giorno che sia tè o ginseng.

A o B

Spesa grossa/Spesa piccola: Spesa grossa

Junk Food /Healthy food: Junk Food!!

Pizza/Pasta: Cazzo! Eh vabbè, pizza!

Gelato/Granita: Gelato!

Birra/Vino: Eh no vengo da Ariccia quindi vino

Pepsi/Coca Cola: Nessuna delle due, non le bevo

Gin Tonic/ Moscow Mule: Moscow Mule perché non bevo il gin

Dolce/Salato: Dolce

Frutta/Ammazzacaffè: Chiaramente ammazzacaffè, Amaro del Capo tutta la vita 

Con olio di palma/senza olio di palma: Ma un po’ tutto, quello che capita

Piccante sì/piccante no: Piccante sì ma con moderazione come dive in inghilterra “only piri, not piri piri”

Sushi/ostriche: Sushi vegetariano ovviamente, anche se non mi fa impazzire, non amo l’alga

Caffè/Ginseng: Ginseng

 

Abbiamo finito!

Ammazza che velocità!

CORRELATI >