Strano
di elena aceto 13 settembre 2018

A New York qualcuno ha inventato il prosciutto di cocomero

Sembra un prosciutto ma proprio non lo è.

Per provarlo bastano solo 75 dollari e una gita nella Grande Mela

Ok: dimenticate per un attimo il titolo di questo articolo, tabula rasa, vuoto totale, resettate tutto e affidatevi unicamente al vostro istinto visivo. Questo è a tutti gli effetti un succolentissimo arrosto al forno che presenta una affumicatura condotta ad opera d’arte e una cottura al sangue assolutamente perfetta. Tutti d’accordo, no?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alex (@upbbq) in data:

Ebbene, se questo fosse uno di quegli strepitosi quiz televisivi in cui ci si porta a casa un bel pò di cash indovinando gli ingredienti dei piatti più assurdi che si ha sotto il naso, saremmo tutti rimasti poveri a sto giro.

Questo, infatti, non è altro che un cocomero.

Sì, proprio lui, protagonista di una delle più fortunate hit musicali utilizzate nei villaggi vacanze, colonna sonora dei più estremi riscaldamenti muscolari delle 8 di mattina: il cocomero. Tondo tondo. Stavolta è tornato in versione prosciutto, e ha fatto letteralmente impazzire tutta la scena newyorkese. A inventarselo è stato Will Horowitz, chef del Duck’s Eatery, ristorante dell’East Village specializzato in prodotti affumicatiche ha inizialmente proposto l’anguria affumicata nel suo menù come alternativa naturale alla carne. Di certo nessuno si aspettava una simile visibilità, ma il video del taglio dell’anguria ha spopolato sul web, diventando virale in pochissimi giorni. Risultato: Mr. Horowitz riceve da dieci giorni una prenotazione ogni due minuti. Per gustare il famoso cocomero, infatti, bastano solo 75 dollari.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marisa (@marisamakesmeals) in data:

Prezzo decisamente accettabile per una simile rivoluzione culinaria, peccato che il ristorante abbia il tutto esaurito fino a novembre. Poiché il prosciutto di anguria affumicata richiede un procedimento piuttosto lungo (tra i 4 e i 6 giorni per fare asciugare il frutto e altre 8 ore per affumicarlo) e lo spazio al Duck’s Eatery scarseggia, Horowitz non riesce a prepararne più di due alla volta.

Se il vostro viaggetto a New York può momentaneamente attendere, insieme a Skyscanner, tenete sotto controllo il prossimo tavolo libero!

 

 

CORRELATI >