Local
di redazione 3 dicembre 2018

Scaldarsi con la minestra piemontese di riso, latte e castagne

In giro per le regioni italiane esistono delle ricette che ci sorprendono, questa è una di quelle.

Ingredienti: 

  • 200 g di castagne fresche
  • 150 gr di riso
  • 25 gr di burro
  • mezzo litro di latte
  • sale

Non si scappa dalla minestra.

L’inverno è finalmente arrivato e mentre il gelo circonda la nostra penisola noi iniziamo a trovare i modi di scaldarci dentro le mura di casa; e quale migliore soluzione della buona vecchia minestra? In Piemonte, specialmente nel biellese e nel canavese è famosa una minestra particolare fatta con tre ingredienti speciali: il riso, il latte e le castagne.

 pixabay

Castagne

Questo ricetta tipica della regione piemontese è un ottimo compromesso per provare a gustare la minestra sotto un altro punto di vista, rendendola più cremosa grazie al latte e più golosa grazi alle castagne che trovano, soprattuto nei mesi autunnali, la loro stagione migliore. Vediamo nello specifico cosa come si va a preparare.

Riso

Preparazione

La prima cosa che dovete fare è partire dalle castagne: sbucciatele e mettetele ad ammorbidire in acqua tiepida di modo tale da poter levare la seconda pellicina con più facilità (quella sottile, marrone, sempre la più bastarda!).

Latte

Dopo che si sono ammorbidite a dovere, ponete le castagne in una pentola con almeno due litri di acqua, salatele e fate bollire a fuoco medio per almeno due ore e mezzo.

 pixabay

Una volta passato questo arco di tempo aggiungeteci anche il riso; a metà cottura uniteci il latte e il burro. Il risultato finale deve essere una crema densa e corposa. Servite calda, e se vi va con un filo di olio extra vergine di oliva.

Castagnoso! 

CORRELATI >