Prodotti
di Chiara Lauretani 11 luglio 2018

Fatevi furbi: l’abbronzatura parte dal vostro frigorifero

Comprate la crema solare e poi sedetevi a tavola e mangiate tutte questi alimenti che gioveranno alla vostra abbronzatura perfetta.

Tintarella: croce e delizia delle giornate passate al mare.

L’abbronzatura infatti è una di quelle cose che rientrano nella grande sfera della soggettività: c’è chi si abbronza dopo 20 minuti sotto il sole, chi passa l’intera estate ad essere di un colore rosso gambero per poi tornare al pallore invernale dopo poche settimane, chi puntualmente si brucia manco fosse un entrecôte in piena cottura a fuoco medio- alto, chi bianco latte è e bianco latte rimane.

Protezione 50+

Una cosa molto importante quando ci si mette ogni anno sotto il sole è sicuramente acquistare la crema solare più adatta alla nostra pelle, che protegge e previene ogni tipo di malessere cutaneo, ma come al solito anche il cibo ci viene in aiuto grazie ad alcuni alimenti che permettono di stimolare l’attivazione della nostra preziosissima melanina.

IL POMODORO

Ahhh, il pomodoro, un alimento che per la tradizione culinaria italiana è quasi imprescindibile in moltissimi piatti, quindi non sarà difficile farne una scorpacciata durante le nostre giornate marittime. Ricco di antiossidanti che aiutano a combattere l’invecchiamento della pelle, è anche ricco di licopene, idrocarburo tra i migliori per attivare la melanina.

RICETTA MAGICA: assaporate il meglio di questa verdura nella maniera più semplice e gustosa che esista; su una bella frisa pugliese, con olio, un pizzico di sale e tanto basilico. L’olio extra vergine di oliva se volete una buona abbronzatura deve sempre essere inserito (in quantità modesta) nella vostra dieta estiva.

 unsplash

 

LE CAROTE

Quando eravamo piccoli mamma e papà ci dicevano di mangiare le carote perché facevano bene alla vista (e anche perché le mangiava Bugs Bunny); ora abbiamo un altro buon motivo per mangiarle, ossia la tintarella. Questa verdura infatti, come anche le albicocche, le melanzane e il melone sono ricchissimi di melanina e betacarotene, basta assumerli già qualche tempo prima di andare al mare e in maniera costante. Magia!

RICETTA MAGICA: tagliate le carote a julienne, buttate in una padella a fuoco vivo con un limone spremuto, cumino e semi di sesamo. Voilà! 

 unsplash

I PEPERONI

Lo sappiamo sono un po’ pesantucci ma rientrano in quella categoria degli alimenti ricchi di vitamina A insieme ai fedelissimi compagni lattuga, cicoria, sedano e spinaci. Sono ricchi di melanina anch’essi ma anche di acqua, perfetti quando si passa molto tempo sotto il sole cocente.

RICETTA MAGICA: la più facile e funzionale possibile, prendere tutte e 5 queste verdure crude tagliarle finemente, metterle in una ciotola, condire con olio, sale, una spruzzata di aceto di mele e mandorle tritate, anche quest’ultime ottime per abbronzarsi velocemente grazie alla vitamina E e gli Omega 3.

 unsplash

Mangiatene

IL SALMONE

Ovviamente non contemplabile per tutti i veg, ma per l’altra parte della medaglia che si vuole godere anche un po’ di proteine animali, il salmone è il pesce che fa per voi. Lo dovete vedere come il vostro naturale protettore della pelle, ricco di astaxantina, che non è un brutta parola ma semplicemente un principio attivo che fortifica l’epidermide e la mette al riparo anche dagli effetti dannosi del sole.

RICETTA MAGICA: avete presente la ricetta dei peperoni di poc’anzi? Ecco se prendete un bel trancio di salmone, lo scottate in padella con un filo di limone e timo e lo aggiungete alla vostra insalata di verdure crude avete fatto poker!

 unsplash

LE CILIEGIE

Vi basta solo sapere che sono buone, che sono il perfetto compromesso dolce per l’estate e che sono piene zeppe di beta-carotene, più di qualsiasi altro frutto rosso.

RICETTA MAGICA: nessuna. Una tira l’altra tanto.

 unsplash

 

 

CORRELATI >