Society
di Marco Villa 27 Aprile 2018

Da dove proviene il cibo che mangiamo? Lo spiega questa mappa interattiva

Tra tutti i cibi che consumiamo ogni giorno, quanti arrivano dall’Europa?

mercato Flickr - Foto di Llee Wu

 

Dovendo parlare di tendenze alimentari, senza dubbio uno dei trend più in voga negli ultimi anni è quello che propone la riscoperta del cibo locale, ovvero quello che nasce da materie prime a chilometro zero. Una forma di attenzione importante, che non solo può permettere di riscoprire tradizioni locali di valore, ma anche porre un interesse differente sul cibo e sulla sua provenienza. Ecco, la provenienza: sappiamo da dove viene il cibo che mangiamo? Non nel senso di dove venga prodotta quell’arancia che stiamo per sbucciare, ma da dove provengono le arance in generale.

Per rispondere a questa domanda, ci si può affidare a una mappa interattiva basata su una ricerca della Royal Society, che traccia le origini di tutti i cibi che mangiamo abitualmente. Nella mappa, infatti, si indica quali materie prime ha offerto e offre ogni continente del pianeta Terra a noi occupanti.

Partiamo dall’Europa occidentale, un’area geografica enorme, che non a caso è origine di cibi diversissimi tra loro: dalle carote agli asparagi, passando per i lupini, la menta e -ovviamente- le olive, regine del Mediterraneo.

da-dove-proviene-cibo1

 

Dall’altra parte dell’Atlantico, invece arrivano mirtilli, fragole, lamponi e uno dei simboli dell’immaginario americano: la zucca

da-dove-proviene-cibo3

 

Tantissimi i cibi che arrivano dall’oriente: riso, soia, mele, albicocche, cannella e melanzane, tra gli altri.

da-dove-proviene-cibo2

 

In tutta questa abbondanza, risalta il continente australe, che ha offerto al mondo solo la macadamia, del resto è il nuovissimo mondo non a caso.

da-dove-proviene-cibo4

 

Oltre a questa mappa, sul sito sono presenti altre tabelle che indicano dove vengono prodotti attualmente queste materie prime e anche le abitudini alimentari di queste aree.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >