Speak to me
di Chiara Lauretani 29 Novembre 2018

Noi che siamo cresciute con l’olio di palma: intervista a I Trentenni

Sono il simbolo di una generazione: abbiamo fatto il terzo grado a I Trentenni.

Si chiamano Silvia Rossi, Ilaria Sirena e Stefania Rubino ma insieme formano il trio simbolo della generazione anni ’80: I Trentenni. Questo progetto nasce nel 2013 con un blog contenitore di storie, aneddoti e ricordi di tempi molto diversi dai giorni nostri; tutto questo diventa poi anche una sit com su Youtube che mette in scena i confronti, le gioie, i dolori e i disagi dell’essere un trentenne nell’era 2.0. Quasi 50 mila iscritti al canale Youtube, più di 70 mila followers su Instagram e oltre 200 mila persone su Facebook, i Trentenni sanno descrivere perfettamente cosa vuol dire al giorno d’oggi vestire i panni di un’età in cui magari le cose si complicano, è vero, ma si vestono anche di luce nuova, consapevolezza ed energia da vendere; ed è un po’ anche grazie a loro se non ci stiamo dimenticando di Dylan di Beverly Hills 90210, di Mila e Shiro, delle ragazze di Non è la Rai o degli inserti trash di Cioè. Di tutto questo Silvia, Ilaria e Stefania ne hanno anche fatto un libro dal titolo “Hai detto trenta?” e ci hanno insegnato che essere donne, avere trent’anni e mettere su famiglia non ci fermerà dall’essere quel che vogliamo.

Abbiamo deciso di fargli il terzo grado, così davanti ad un caffè e un muffin ai mirtilli Ilaria (all’ottavo mese di gravidanza) e Silvia si sono sottoposte al nostro interrogatorio. Female power! 

 

Evergreen: una cosa che hai mangiato, mangi e mangerai per sempre

Ilaria: la pizza e al momento anche il toast, ne sto mangiando tantissimo ultimamente per via della gravidanza, perché posso mangiare solo il prosciutto cotto!

Silvia: la pizza sicuramente anche per me, con relativo trauma quando ho scoperto di essere intollerante al latte vaccino, quindi ho avuto un periodo di pizze inutili tipo la marinara, senza mozzarella… poi c’è stata la svolta quando mi hanno detto che potevo comunque mangiare la mozzarella di bufala!

Ricette: cavallo di battaglia una volta accesi i fornelli

Ilaria: (ndr: ride) allora per mio marito il minestrone surgelato o la vellutata! Quando ho gente a cena sono brava con la torta salata, quella classica, sempre spinaci e ricotta!

Silvia: io ho un piatto che vince sempre, che propino veramente a chiunque ogni volta che viene a cena ed è la pasta con i pomodorini, gamberi e zucchine, butti tutto in padella e via! Sono la classica persona che quando cucina non deve essere disturbata, non importa quanta gente ho di là in salotto, mi devo concentrare altrimenti è finita!

5 sensi: il cibo che preferisci odorare/il cibo che preferisci toccare/il cibo che preferisci guardare/ il cibo che preferisci gustare/ il suono la frase o la parola che preferisci del cibo.

Ilaria 

OLFATTO: arance e limone, gli agrumi mi piacciono molto.

TATTO: la pasta della pizza, la pasta fresca, i ravioli quelli fatti a mano, cruda!

VISTA: le lasagne mi fanno tantissima gola!

GUSTO: io direi ancora lasagna, con tutta quella besciamella …

UDITO: per me il rumore delle stoviglie, voleva sempre dire che di lì a poco ci si sedeva a tavola.

Silvia

OLFATTO: io una delle prime cose che faccio in generale con tutti i cibi è annusarli, uno dei miei preferiti è la crema di nocciole e sicuramente il pane caldo, appena fatto!

TATTO: i croissant, le brioche in generale! Vado anche in fissa con i cibi sottovuoto, mi piace la sensazione di quando ad esempio apri una busta di riso o di polvere del caffè.

VISTA: assolutamente anche per me le lasagne.

GUSTO: il pesto, quello fresco, fatto nel mortaio.

UDITO: il rumore del caffè, perché la colazione è il mio pasto preferito.

 

Exotic: la cosa migliore che hai mangiato fuori dall’Italia

Ilaria: a New York il lobster roll (ndr : il panino americano con l’astice) è un roba veramente buona, assaggiato al Chelsea Market non pensavo potesse essere così buono.

Silvia: in California una specie di pesce hawaiano, di cui mi sfugge il nome, e poi un granchio veramente gigantesco pescato nell’oceano, te lo servono intero e poi ti lasciano martelletto forbici e quant’altro e te lo devi aprire tu, buonissimo!

Tossicodipendenza: un junkfood, un cibo che sai che non ti fa bene ma che non riesci a smettere di comprare

Ilaria: non sono drogata di molte cose, potrei dirti le caramelle gommose, ma in maniera molto blanda, dopo un tot mi stufo!

Silvia: patatine per sempre, le chips in busta, potrei pranzare e cenare a patatine!

Abitudine: La prima cosa che mangi o bevi quando ti alzi la mattina/l’ultima prima di andare a letto

Ilaria: io la mattina latte, cereali e biscotti, con conseguente mappazzone nel latte finale! Mix di gocciole e un po’ di cereali, per dargli giusto quella parvenza di croccantezza (ndr: ridiamo) e prima di andare a letto tisana, da anzianità proprio!

Silvia: cioccolato fondente prima di andare a dormire e a volte cerco di mangiare un frutto, ad esempio l’uva la mangio spesso prima di andare a letto, mentre la mattina biscotti di ogni tipo.

A o B? 

Ilaria: 

Spesa grossa/Spesa piccola?  Prima ero spesa piccola ora sono spesa grossa

Junk food/Healthy food? Junk!

Pizza/Pasta? Pizza, la mangio almeno una volta a settimana

Granita/Gelato? Gelato!

Birra/Vino? Io direi la birra, se devo scegliere, ma non sono una grande appassionata

Coca cola/Pepsi? Coca Cola

Gin tonic/Moscow mule? quando potevo bere Moscow Mule

Dolce/Salato? Con la gravidanza non ti so rispondere in questo momento, diciamo 50 e 50

Frutta/Ammazzacaffè? Io frutta perché non bevo alcol

Senza olio di palma/Con olio di palma? (ndr: rispondono all’unisono) Ma chi se ne frega!

Piccante sì/Piccante no? io no! Anche se è poco piccante lo sgamo subito!

Sushi/Ostriche? Al momento nessuna delle due, ma in generale sushi!

Caffè/Ginseng? Caffè!!! Che non riesco più a bere in gravidanza tra l’altro

 

Silvia: 

Spesa grossa/Spesa piccola? Spesa grossa!

Junk food/Healthy food? Junk food

Pizza/Pasta? Se dobbiamo scegliere pasta

Granita/Gelato? Gelato!

Birra/Vino? Vino, rosso

Coca cola/Pepsi? Nessuna delle due

Gin tonic/Moscow mule? Anche io Moscow Mule ma ultimamente il Gin Mule non mi dispiace per niente

Dolce/Salato? Dolce!

Frutta/Ammazzacaffè? Ammazzacaffè, dato che stiamo molto attente alla linea (ndr ride) e i medici consigliano di non mangiare frutta vicino ai pasti, ci facciamo prima l’ammazzacaffè e poi sul tardi una fruttina al volo!

Senza olio di palma/Con olio di palma? (ndr rispondono all’unisono) Ma chi se ne frega! Ci siamo proprio cresciute con l’olio di palma a suon di merendine e Tegolini, ma voi siete pazzi!

Piccante sì/Piccante no? io sì!

Sushi/Ostriche? Sushi!

Caffè/Ginseng? Caffè!!!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >