Food
di Giulio Pons 14 Gennaio 2021

Perle di aceto balsamico: per piatti raffinati e sorprendenti

L’aceto Balsamico di Modena IGP rappresenta la cultura e la storia di questa terra e la sua reputazione è innegabile. Conoscenza e tradizione dei produttori locali, unite all’ alta qualità delle materie prime, hanno dato vita ad un prodotto eccellente e inimitabile.

Laceto balsamico è il condimento più usato al mondo, per la sua versatilità. Si può utilizzare su tutto: sui piatti di carne e su quelli di pesce, cotti e crudi; sul gelato e con la frutta fresca.

In generale, il balsamico è da usare a crudo, ossia solo dopo aver cotto le pietanze, ma è ottimo anche per marinare la carne.

Denigris1889.com, presente da 125 anni sul mercato internazionale con tre generazioni di maestri acetieri ed una filiera produttiva controllata direttamente “dalla vite alla bottiglia”, produce 40 tipi di aceto, con oltre 6 milioni di litri di invecchiamento anno dopo anno in antiche botti di pregiati legni (rovere, ciliegio, castagno, ginepro) ed una gamma di balsamici IGP con differenti percentuali di mosto d’uva (dal 25% al 70%) per esaltare tutti i tipi di cucina, dal più tradizionale al più sofisticato, garantiti per le loro selezionate referenze da un disciplinare comunitario, che certifica il rispetto del metodo tradizionale e dei migliori standard qualitativi. 

L’Aceto Balsamico di Modena IGP è ideale per…

Condire la carne: il prodotto ben si abbina a molti tipi di carne, ma a quella rossa in particolar modo. È ottimo su un filetto o un arrosto, cotti senza altri condimenti, se non due cucchiaini di aceto aggiunti prima di gustarli: il risultato è una pietanza saporita e profumata.

Marinare la carne: per dare carattere alle carni bianche procedere con una marinatura di olio, vino, spezie e due cucchiaini di aceto balsamico. Più tempo la carne starà “in ammollo” prima della cottura, più avrà un sapore deciso e corposo.

E come per la carne, anche per il pesce: questo condimento, usato a crudo, può insaporire al punto giusto un’orata o un trancio di pesce spada, un branzino, il salmone o una bella zuppa. Mentre conferisce una nota fruttata e acidula ai crudi, a iniziare dai crostacei: scampi e gamberi o un crudo di pesce spada accompagnato da esclusive Perle di aceto balsamico di Modena IGP, per un piatto deciso e raffinato.

Condire le verdure: può essere utilizzato per conferire un sapore spiccato a una semplice grigliata. Sorprendente sulla zucca, regala un bilanciamento di sapori tra dolcezza e acidità, mentre qualche Perla di aceto balsamico sulle cipolle rosse è un abbinamento sensazionale. Può essere aggiunto ad ogni tipo di insalatona mista.

Condire la frutta: fragole e frutti di bosco sono squisiti, ma con qualche goccia di aceto balsamico diventano irresistibili.

Sui dolci: ideale su quelli a base di cioccolato come “La mousse al cacao”, dove l’aceto balsamico di Modena con la sua spinta acida va a bilanciare l’eccessiva dolcezza del cioccolato per un effetto piacevole al palato.

E per sorprendere gli amici…

Ci sono le deliziose Perle Nere, piccolissime sfere simili al caviale che contengono al loro interno gocce del pregiato Aceto Balsamico di Modena IGP. Una particolare tecnica gastronomica ne permette la “sferica” consistenza: ma, una volta in bocca, con il calore, le squisite perline sono pronte ad “esplodere”, liberando il meraviglioso contrasto tra acidità e dolcezza: stupore e sapore saranno assicurati.

Sono perfette per dare un tocco di ricercatezza e innovazione a qualsiasi tartina o finger food, come quelli realizzati con gamberi scottati in padella, posizionati su una sfoglia e guarniti con le preziose perline. O su un semplice sformatino monoporzione di parmigiano reggiano precedentemente cotto in forno a bagnomaria e guarnito infine con le esclusive Perle. Si possono utilizzare su risotti, carne, pesce e verdura per un tocco di raffinatezza e innovazione; o ancora su una tartare di Fassona “a coltello” accompagnata da una salsa di prezzemolo, cipollotto, capperi, sale e pepe, un filo di evo e naturalmente perle di aceto balsamico IGP di Modena.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >