Libri
di Stefano Disastro 20 Marzo 2020

“Tokyo Stories”, il libro sulla cucina giapponese più bello che c’è

State cercando il libro di cucina da regalare al vostro amico designer/grafico che ama il Giappone? Eccolo, l’avete trovato: “Tokyo Stories: Storie e ricette giapponesi” di Tim Anderson, uscito in Italia per EDT edizioni. (Come dite? Il vostro amico non è un designer/grafico ma ama tantissimo il Giappone? Sì, questo libro va benissimo anche per lui. Questo libro va benissimo per tutti da quanto è bello…).

L’Italia ha sempre avuto un forte legame con il cibo e la cultura nipponica. Dagli anni ’70 siamo stati educati per parecchie ore al giorno a cartoni animati giapponesi. Abbiamo familiarizzato insomma con l’immaginario del Sol Levante, tanto che quando sono arrivati i primi ristoranti di sushi nella nostra conservatrice Penisola vi ci siamo fiondati senza remore. Così tra un uramaki e una tempura, un temaki e un tiger roll, abbiamo creduto che l’intera cucina Giapponese fosse quella presente nei menu dei nostri ristoranti di sushi. E lì ci siamo fermati. E non servivano i racconti di viaggio dei primi fortunati amici che tornavano da Tokyo e ci raccontavano meraviglie e ci mettevano in guardia sulla nostra parziale ignoranza (“…guarda che in Giappone mica tutti mangiano solo sushi, anzi…“), noi restavamo convinti di avere in mano la chiave delle cucine di tutto il Giappone.

Per fortuna dopo anni di sushi all you can eat e video e viaggi e racconti di prima o seconda mano, ce ne siamo fatti una ragione che il Giappone è un intero mondo che non si finirà mai di scoprire e conoscere, figuriamoci poi dal punto di vista del cibo. In molti editori hanno capito che lì c’era una vera e propria miniera, se non d’oro, perlomeno di contenuti e curiosità, ovvero una ricchezza che andava esplorata e condivisa.

Così di libri sulla cucina giapponese ne sono usciti un bel pò negli ultimi anni, non ultimo , che è praticamente una bibbia, “Il Ricettario del Giappone” (edizioni L’Ippocampo) .
Fino a questo ‘Tokyo Stories’ di cui vi scrivo giusto due righe qui (ma che vi invito a scoprire da voi, facile, il link per l’acquisto è sotto)

Una grafica pazzesca: pop, chiarissima, elegante (e il refilo delle pagine fucsia mi fa impazzire), che vi farà prendere in mano il libro e dire subito “wow”. Il secondo “Wow” sarà per la qualità sia delle foto che di stampa (davvero top) e poi gli occhi si riempiranno subito di ricette e curiosità e li sarete perduti per sempre.
Una nota di merito va anche a come il libro è strutturato. Invece di utilizzare la classica suddivisione a capitoli: colazione, pranzo, cena (oppure antipasti, primi, secondi, dolci), questo libro passa in rassegna la cultura gastronomica di Tokyo in un ipotetico dall’alto verso il basso. Quindi dal B2F, dedicato ai negozi dei sotterranei dei grandi magazzini, passando al B1F, il piano terra, visitando i chioschi delle stazioni della metropolitana e i distributori automatici più autentici, si arriva al 2F (Second Floor) dove troveremo la cucina regionale, il 3F è il piano delle contaminazioni, il 4F il piano della cucina casalinga fino all’ultimo piano, il 5F, dedicato al cibo fusion della Tokyo moderna. Bello, bello davvero. Un libro che trabocca amore stupore e ammirazione coltivato in anni di visite e studi di uno straniero per l’Universo Tokyo.
Due righe quindi sull’autore. Tim Anderson, oltre che essere ovviamente maniaco della cultura giapponese, è cuoco e proprietario del ristorante Nanna a Brixton (UK) e nel 2011 ha vinto l’edizione inglese di MasterChef.

TOKYO STORIES
Storie e ricette giapponesi
di Tim Anderson
pp. 256
EDT Edizioni

Lo compri qui.

(prometto che non te ne pentirai)

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >