Ricette
di babalot 22 maggio 2018

Il metodo più semplice e veloce per ottenere patate croccanti(ssime)

Quando andate al ristorante e ordinate le patate vi chiedete sempre “ma come fanno a farle così croccanti?”, noi vi diamo la riposta.

Ingredienti:

  • Patate
  • Farina
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva

 

La patata, un nome una garanzia: sono il contorno perfetto che mette d’accordo tutti tra carnivori, onnivori, vegetariani e vegani. La cosa bella delle patate è che sono buone con ogni tipo di cottura che sia bollita, al cartoccio, fritta, al forno poco importa, basta la giusta salsa o anche solo un filo di olio e il gioco è fatto. Importata dal Perù alla fine del 1500 dai conquistadores spagnoli, in Italia veniva chiamata “tartufo bianco” entrando a spada tratta all’interno ella nostra preziosissima dieta mediterranea. Una delle cose che piace sempre della patata fatta specialmente al forno, è renderla croccante fuori e morbidissima dentro; ognuno ha il suo trucco personale, che non sempre porta al risultato finale sperato, tra strutto, burro, olio, pan grattato e chi più ne ha più ne metta. Come tutte le cose buone che si rispettano anche a questo giro corre in nostro aiuto la nonna, che conosce un segreto infallibile per rendere le vostre patate croccantissime. Pertanto ecco qui spiegati i pochi passaggi; le dosi sono rigorosamente a occhio perché non serve che le quantità siano esatte al grammo. Due patate belle grosse, comunque, possono fare da contorno per almeno tre persone.

Ma come fai a farle così croccanti?

1) Sbucciate e lavate le patate, avendo cura di togliere i germogli e le parti verdi.

2) Tagliate le patate a pezzi irregolari, da poter mangiare in un solo boccone (non troppo grandi, altrimenti impiegheranno molto tempo a cuocere)

3) Condite con sale e olio d’oliva e poi cospargete di farina di grano tenero (al limite va bene anche la semola), all’interno di una teglia antiaderente

4) Girate per bene con un cucchiaio di legno fino a quando l’olio e la farina non avranno formato una specie di pastella sottile intorno alle patate

5) Mettete in forno ben caldo, ad almeno 200°, rigirando ogni dieci minuti fino a quando non saranno dorate al punto giusto

6) Lasciate intiepidire qualche minuto, aggiustate di sale se necessario e servite

CORRELATI >