Ristoranti
di redazione 4 Dicembre 2018

Siamo andati a mangiare da Flora dove il menù cambia ogni giorno

iI ristorante Flora è il compromesso perfetto tra ingredienti freschissimi e originalità dei piatti.

E’ possibile reinventare una cucina ogni giorno in base a quello che ci offre la natura? La risposta è sì.

E’ il goal che si pone Flora, ristorante gestito dai fratelli Escalante a Busto Arsizio in provincia di Varese; i due fratelli sono rispettivamente Riccardo, chef classe 1986 e Gabriele maître in sala, classe 1994. Entrambi provengono da esperienze in campo culinario piuttosto importanti: Riccardo oltre ad aver lavorato nel ristorante Acquerello a Fagnano Olona (1 Stella Michelin) insieme allo chef Silvio Salmoiraghi è stato anche parte del ristorante Quay a Sydney, anch’esso presente nella lista San Pellegrino 50 Best sotto la direzione dello chef Peter Gilmore, ma non solo, anche gli Stati Uniti e l’Argentina sono state tappe intermedie nel percorso lavorativo e conoscitivo dello chef del Flora. Gabriele ha avuto la grande opportunità di lavorare in due ristoranti con 2 Stelle Michelin: nel ristorante Villa Crespi ad Orta San Giulio sotto la direzione dello chef Antonino Cannavacciuolo e al ristorante Seta dell’Hotel Mandarin Oriental a Milano, a direzione dello chef Antonio Guida.

Perfetto per vegetariani

Flora fonde la modernità dei piatti con la naturalezza e la qualità dei suoi ingredienti; tutto quello che viene servito in tavola fa parte di un unico menù degustazione che cambia di giorno in giorno, ideato e creato in base agli ingredienti a km 0 che si trovano a disposizione; i fratelli Escalante collaborano infatti con piccole aziende agricole locali che mirano all’attenzione per il territorio, al rispetto dell’ambiente ma sopratutto alla freschezza e alla stagionalità degli ingredienti. Un processo creativo sui piatti che parte dalla fantasia dello chef Riccardo, che con le materie a disposizione quotidianamente porta alla luce pietanze che ne esaltino i sapori di stagione e le proprietà nutritive (che sia frutta, verdura o carne). Stesso discorso vale per gli alcolici; i vini presenti all’interno del Flora sono per lo più vini locali, biologici e con un processo di produzione il più naturale possibile; la panificazione e la pasta, sono rigorosamente fatte in casa.

Un posto perfetto per i vegetariani ma non solo: nel caso abbiate delle particolari intolleranze o problemi legati a determinati ingredienti basta avvertire prima di eseguire l’ordine e lo chef provvederà a trovare la soluzione migliore per voi in base alle disponibilità di giornata. La sera che ci siamo stati noi abbiamo potuto assaporare una serie di piatti veramente originali, ma cosa ben più importante pietanze fresche, salutari e dai sapori naturali. 

 

Zuppa di cavolo rapa, mandorle salate e olio allo zenzero

Morbidissima, avvolgente con la croccantezza delle mandorle e quella nota di sapore in più data dallo zenzero.

Insalata di finocchi, barbabietola e amaranto

Freschissimo al palato è un tripudio di sapori che “o lo provi o non ci credi”.

La freschezza al giusto prezzo

Risotto alla zucca, burro di nocciola agli agrumi e pesto di frutta secca

La nostra portata preferita, la dolcezza della zucca viene affiancata perfettamente da un pesto di frutta secca che non pensavamo potesse essere così buono: piatto pulito in meno di 5 minuti.

Anatra arrosto, il suo fondo, cavolfiore, spinaci, cavolo nero e prugne essiccate

Quelle prugne essiccate erano la cornice perfetta di un grande classico.

Pan di spezie alla curcuma e gelato al miele

Curcuma che non solo è buona ma fa pure bene, il gelato rigorosamente fatto in casa: sublime!

Il ristorante Flora si trova in Via Rossini, 29 a Busto Arsizio (VA); tel: +393480738215.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >