cof
Ristoranti
di Chiara Lauretani 28 Gennaio 2019

Alta cucina con ingredienti del lago: siamo stati al ristorante QB a Salò

Sole, lago e Salò.

Qualche giorno fa siamo stati sulle rive del Lago di Garda, di domenica, con un sole che spaccava le pietre e un’aria cristallina da respirare a pieni polmoni. Oltre a trascorrere una giornata davanti alla vista spettacolare del Lago siamo andati a provare anche la cucina dello chef Alberto Bertani, che insieme a Irene Agliardi ci hanno accolto nella loro casa che porta il nome di Ristorante QB, o molto più semplicemente Quanto Basta. Un posto luminoso, calorosamente accogliente e con una vista spettacolare sulle calme acque del Garda, abbiamo non solo scoperto che il lago ci può offrire tanti ingredienti preziosi ma anche che una cucina che esalta il suo territorio difficilmente sbaglia.

Quanto basta per stare bene

Dal pesce di lago come il coregone, ai capperi di Gargnano, la selezione di pane fatto in casa, la pasta Felicetti, un incontro perfetto di innovazione e prodotti della zona che ci hanno stupito di quanto sia bello affiancare ad una gita fuori porta un’esperienza culinaria che ti fa capire ancora di più il luogo che stai visitando.

Ecco tutto quello che abbiamo provato per voi.

Entrée: manzo all’olio, acciuga del Cantabrico e crumble al prezzemolo; tartare di coregone, limone confit, capperi di Gargnano e gelatina al Chiaretto della Valtenesi, animella, carota, rapunzia e gel al Campari

Da mangiare in un sol boccone, questi tre assaggi al cucchiaio sono stati la giusta esplosione di sapori per prepararci a tutto quello che ancora ci aspettava.

 

 

Polpo arrosto con finocchio, olio EVO vaniglia e agrumi, capperi di Gargnano essiccati 

Quando il polpo al palato diventa morbido come il burro.

 

Lo spaghetto monograno Felicetti, aglio nero, mandorla in due consistenze e bottarga di trota 

Sembra ma non lo è: una volta addentata la prima forchettata si rimane sorpresi dalla delicatezza e il bilanciamento degli ingredienti usati.

 

Ravioli di zucca burro e salvia, fonduta al Bagoss e crumble sugli amaretti

Dopo averlo assaggiato ci è comparso un gran sorriso sulla faccia. Buono e basta.

 

 

Il coregone dorato con sedano rapa e peperone crusco 

Non pensavamo il pesce di lago potesse essere trattato con tanta semplicità, il peperone crusco ha reso tutto ancora più interessante.

 

Cremoso alla vaniglia e caffè, cetriolo & gin

La dolcezza della vaniglia che si fonde con la cialda al caffè, la freschezza del cetriolo per pulire la bocca alla fine del pasto.

 

Grazie lago, grazie QB alla prossima domenica di sole.

CORRELATI >