Libri
di Stefano Disastro 12 Luglio 2018

Indiana e Thai, le due facce della medaglia della cucina asiatica.

Cucina Indiana e Cucina Thai – Guido Tommasi editore – <strong>© photo: Stefano </strong>  Cucina Indiana e Cucina Thai – Guido Tommasi editore – © photo: Stefano 

 

Capita anche a voi di ricordare i viaggi che avete fatto (o quelli che sognate o state pianificando di fare) attraverso immagini o sapori legati al cibo? Per esempio, siete sul divano e senza chiudere nemmeno gli occhi rivedete come in un film quel tal piatto mangiato in quel ristorante bellissimo, al riparo, mentre fuori una pioggia monsonica spazzava via afa e incomprensioni, oppure quella cosa stranissima mangiata da una bancarella per strada che non hai mai veramente voluto sapere cos’era esattamente (ma che era così buona madonna che buona che era). Bene, questi sono i classici due libri che aiutano i ricordi e il viaggio ad occhi aperti.

Cucina Indiana e Cucina Thai’, entrambi editi da Guido Tommasi Editore, sono due libri che raccontano due culture diversissime attraverso le loro ricette. Così vicino così lontano, come dice il saggio.

Da una parte l’India, con le sue esagerazioni e le sue e soltanto sue peculiarità, con l’Estremo e l’Intensità come parole chiave. Millenni di storia in un piatto. Dall’altra la Thailandia, con la ricerca continua, l’equilibrio tra i sapori, dolce amaro acido piccante tutti insieme, in un trionfo di ricchezza e splendore. Due mondi affascinanti che si parlano e si specchiano l’un l’altro, quasi che fossero gli estremi della stessa medaglia, dove la medaglia è la vostra curiosità e desiderio di esplorare e viaggiare con i sensi. Per dirla con una boutade, l’unica nota che potrebbe unire le due cucine (oltre ad alcune spezie o al coriandolo), è il peperoncino. Ma anche nell’intendere il concetto di “piccante” siamo quasi agli estremi opposti. Nella cucina thai il piccante ti rapisce, nella cucina indiana ti stende.

 

‘Cucina Thai’

di Tom Kime (Autore), L. Linder (Illustratore)
256 pagine
Editore: Guido Tommasi Editore

[Compra su Amazon]

“La cucina thai affascina ed eccita al tempo stesso”

Cosa vi aspetta tra le pagine di questo libro? I classicissimi sautè di pollo e manzo, i noodle in varie forme (in brodo o in insalata, o la variante che tutti i turisti in vacanza in Thailandia conoscono: il Pad Kee Mao). Ricette esotiche ma tendenzialmente semplici, quasi sempre piccanti e spesso caratterizzate da note agrodolci, ovvero “ti mangi la Thailandia”. Il risultato finale e gli ooooh di stupore dei vostri commensali sono assicurati. Notevole la parte sulle diverse paste di curry alla base di molti piatti o -ve lo straconsigliamo- il dip di arachidi.
La credibilità del tutto la garantisce il curriculum dell’autore, Tomn Kime, che ha lavorato nei migliori ristoranti di Sidney e Londra (con Jamie Oliver) e ha vinto un sacco di premi prestigiosi per i suoi libri di cucina.

 

‘Indiana’

di Amandip Uppal (Autore), A. Chadwick (Illustratore), P. Guardiani (Illustratore)
256 pagine
Editore: Guido Tommasi Editore

[Compra su Amazon]

La cucina indiana esagerata, ostica, prepotente, che si ama o si odia. Cosa vi aspetta tra le pagine di questo libro? Il Paneer, il Roti o il Naan, o i vari Samosa. E poi ovviamente le varie spezie, il curry e il cumino, sono quasi un inno nazionale, ma anche il tamarindo e la curcuma sono distribuite con generosità. Le ricette sono facili? Non tutte, anzi. Vi accorgerete da soli del grado di complessità e ricchezza che la tradizione indiana ha. Ma non lasciatevi spaventare, voi lettori di Dailyfood siete bravissimi, lo sappiamo e saprete cavatevela egregiamente. Piatto dopo piatto, esperimento (più o meno riuscito) dopo esperimento.  Se abitate in una grande città troverete tutti gli ingredienti nei vari negozi di cibo etnico (in cui -fra l’altro- fareste a prescindere bene ad entrare più spesso per rendervi conto di quanto sia fantastico e bello il mondo in cui viviamo, e di come siano a portata di mano “la scoperta” e “la condivisione”).

Un libro davvero bello, che avvicina alle nostre cucine occidentali quella “nazione che è un continente” che è l’India. Unica pecca, e mi rendo conto che forse è una menata da art director, è il font con cui sono scritti i nomi delle varie ricette: un font poco leggibile e davvero poco sexy, che non rende giustizia in nessun modo alla ricchezza del libro e alla tradizione calligrafica indiana.

 

 

————————————————————————————————————————————-

‘Cucina Thai’

di Tom Kime (Autore), L. Linder (Illustratore)
256 pagine
Editore: Guido Tommasi Editore

[Compra su Amazon]

‘Indiana’

di Amandip Uppal (Autore), A. Chadwick (Illustratore), P. Guardiani (Illustratore)
256 pagine
Editore: Guido Tommasi Editore

[Compra su Amazon]

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >