Ricette
di Chiara Lauretani 29 Agosto 2018

Philly cheesesteak: il panino che vuol dire libidine

Ci sono cose nel mondo della cucina che sono di una bontà assoluta: il Philly cheesesteak è una di quelle.

Ingredienti:

  • 1 peperone
  • 1 cipolla
  • 4 funghi champignon
  • carne di manzo (preferibilmente ribeye o flank steak)
  • 1 mozzarella o 1 fetta di provolone
  • sale, pepe e olio di oliva
  • pane

Una cosa che gli americani sanno fare bene sono indubbiamente i panini. Non a caso sono la patria degli hamburger, del club sandwich e degli hot dog. Maestri indiscussi del barbecue della domenica, hanno all’interno delle loro abitudini hanno anche quella di usare moltissime salse diverse che donano spesso quel sapore in più ai loro piatti; per fare un esempio pratico: noi italiani crediamo nel soffritto, gli americani nella salsa worcestershire.

Oggi ci occupiamo di uno di quei piatti che mette assieme tutte le migliori qualità culinarie made in U.S.A: un panino, il barbecue e il formaggio fuso. Si chiama philly cheesesteak ed è probabilmente uno dei panini più buoni che potrete mai mangiare; oltre ad essere libidinoso non è neanche troppo elaborato da cucinare, essenziale però è che possediate una piastra da cucina, una postazione barbecue o perlomeno una padella da grill. Importante per questo fantastico panino è scegliere anche il giusto taglio di carne, in questo caso consigliatissimo è il ribeye, noto nel nostro reparto macelleria come entrecote o scotch filet.

 flickr

Strabordare di formaggio

Preparazione: 

Come nella maggior parte di queste pietanze la cottura della carne e dei suoi condimenti è fondamentale; tagliate la cipolla, il peperone e i funghi a rondelle e mettetele a cuocere per almeno 15 minuti con olio, sale e pepe. Potete buttarle in padella se state cucinando a casa, o direttamente sulla piastra o barbecue se invece siete nel bel mezzo di una grigliata. Quando le verdure sono quasi pronte (e ben insaporite) prendete la carne e tagliatela a fettine sottili; buttatela sulla vostra griglia e fate attenzione a scottarla solamente, senza cuocerla troppo, insaporite con sale e pepe e aggiungete assolutamente un tocco di salsa worcestershire. Nel frattempo iniziate a scaldare il pane e a mescolare la carne con le verdure per farli amalgamare bene. Adesso arriva il momento preferito degli americani (e anche il nostro): prendete il formaggio che avete scelto e adagiatelo sopra la vostra carne con le verdure, in attesa che si sciolga. Non vi resta che farcire ABBONDANTEMENTE il vostro panino. Il segreto per una buona riuscita infatti è NON stare attenti alle dimensioni, non state cucinando gourmet, fate straripare il vostro panino.

Magari ricordatevi anche una bella birretta fresca di accompagnamento, così, per mandare giù.

Se ne volete assaggiare uno veramente buono vi conviene fare un salto qua, questa domenica: https://www.facebook.com/events/172022570338377/ 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

"La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >